Sab. Gen 29th, 2022

RAELIOGGI

le Notizie al Primo Posto

Il Giro di Sicilia: competizione e itinerari turistici.

2 min read

L’evento sportivo fa tappa per la prima volta a Noto.

Il Giro di Sicilia, importante competizione ciclistica a livello nazionale, ha toccato anche la città di Noto. Per la prima volta, dopo essersi svolta finora nella Sicilia occidentale, l’evento ha attraversato martedì 28 settembre, nella sua fase iniziale, il Val Di Noto unendo sport e promozione del territorio.

La competizione, creata da Vincenzo Florio Jr, fu la prima prova italiana a tappe e anticipò di due anni la nascita del Giro d’Italia.

Nel 2019, 41 anni dopo l’ultima edizione, la corsa è stata ripristinata grazie a un accordo tra la Regione Siciliana e gli organizzatori di RCS Sport. La venticinquesima edizione, prevista nel periodo compreso tra il 1º e il 4 aprile 2020, è stata annullata a causa della pandemia di COVID-19 ma lo stesso percorso  è stato riproposto in quattro tappe, dal 28 settembre al 1º ottobre di quest’anno.  E proprio la prima tappa ha visto il centro storico della nostra cittadina e in particolare il corso Vittorio Emanuele, trasformarsi in una pista percorsa da ciclisti di grande fama.

Il loro passaggio è stato seguito con grande partecipazione ed entusiasmo dai netini, spettatori ai lati della strada, che hanno rivolto agli atleti incitamenti e applausi.

Il primo traguardo è stato tagliato da Molano, ma la venticinquesima edizione della gara ha visto tra i protagonisti più acclamati alcune figure di spicco, come Chris Froome, Stefano Gandin e il campione messinese Vincenzo Nibali, e proprio quest’ultimo con un grande attacco in salita, ha vinto l’ultima tappa, la Sant’Agata di Militello-Mascali, aggiudicandosi anche il giro.

Intervistato al traguardo il campione, ormai 36enne e reduce da infortuni si è commosso e ha dichiarato di aver provato “una emozione indescrivibile”.

Questa è stata la sua prima vittoria da professionista nella sua terra, tra le strade che percorreva da bambino, ricordi che “lo squalo” porterà sempre con sé.

 

Nicolò Cannarella

Ettore Casamichela

Pietro Rametta

V A liceo classico

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.