L’Infiorata di Noto 2020 è… social!

L’Infiorata di Noto 2020 in versione social: vicini anche se “a distanza”.

La 41° edizione dell’Infiorata della città barocca avrà una veste social. L’emergenza covid 19 ha reso impossibile, infatti, la realizzazione di questo attesissimo appuntamento che dal 1980 attira migliaia di visitatori provenienti da ogni parte d’Italia e non solo.

Un appuntamento di grande rilevanza in quanto rappresenta un volano importantissimo per il turismo e l’economia di Noto ma anche un momento di aggregazione, di partecipazione, di gioia per tutti i cittadini che si riversano per le vie del “giardino di pietra”, in un turbinio di colori e profumi. Mai come in questo periodo comprendiamo l’importanza delle “piccole ma essenziali cose” e ne avvertiamo la mancanza: passeggiare, incontrarci, ridere, scherzare, vivere la quotidianità.

Vogliamo lanciare un forte messaggio di speranza che ci sostenga nella ripartenza – ha dichiarato il sindaco Corrado Bonfanti nel motivare il format di questa memorabile edizione- facendosi interprete di uno stato d’animo diffuso in cui si mescolano nostalgia, preoccupazione ma anche tanta voglia di ricominciare”.

Un’Infiorata speciale, dunque, vissuta come un momento propedeutico per l’avvio e il rilancio in sicurezza, della straordinaria quotidianità netina. Ecco perché la locandina che pubblicizza l’evento di quest’anno riproduce il bozzetto di una delle prime edizioni dell’Infiorata, realizzato dal compianto maestro Carlo La Licata.

Il bozzetto, dal titolo “Il volgere del tempo”, richiama l’azione del tempo che tutto sembra travolgere e consegnare all’oblio, ma il tempo è anche memoria che preserva e permette di costruire su più solide basi il futuro.

E allora puntuali! Seguiamo sui social gli eventi che avranno luogo sabato 16 maggio, giornata clou del cartellone Infiorata 2020.